Recensione "Colpa Delle Stelle"

Titolo: “Colpa Delle Stelle”
Autore: John Green
Pagine: 356
Prezzo: €16.00
Editore: Rizzoli
Voto:

Trama:

Hazel ha sedici anni, ma ha già alle spalle un vero miracolo: grazie a un farmaco sperimentale, la malattia che anni prima le hanno diagnosticato è ora in regressione. Ha però anche imparato che i miracoli si pagano: mentre lei rimbalzava tra corse in ospedale e lunghe degenze, il mondo correva veloce, lasciandola indietro, sola e fuori sincrono rispetto alle sue coetanee, con una vita in frantumi in cui i pezzi non si incastrano più. Un giorno però il destino le fa incontrare Augustus, affascinante compagno di sventure che la travolge con la sua fame di vita, di passioni, di risate, e le dimostra che il mondo non si è fermato, insieme possono riacciuffarlo. Ma come un peccato originale, come una colpa scritta nelle stelle avverse sotto cui Hazel e Augustus sono nati, il tempo che hanno a disposizione è un miracolo, e in quanto tale andrà pagato.

Recensione:

Purtroppo a questo libro ho dato solo due stelle su cinque, l’unica nota positiva di questo romanzo è lo stile di John Green molto scorrevole e abbastanza chiaro. Dello stesso autore avevo già letto “Cercando Alaska” a cui avevo dato ben cinque stelle su cinque, e quindi mi sono decisa a leggere questo libro del quale ne ho sentito parlare un sacco e soprattutto con recensioni positivi purtroppo le mie aspettative erano davvero alte per questo libro che invece…..
Prima di tutto devo dire che in certi punti l’ho trovato un po’ noioso e nei punti in cui avrebbe dovuto raccontare un po’ di più ho notato dei balzi temporali enormi senza capirne il perché, i personaggi non mi sono piaciuti per niente soprattutto quanto riguarda i due protagonisti al quale John Green ha messo in bocca paroloni e aforismi che non si addicono a ragazzini della loro età 16/17 anni, ho trovato il contesto e l’ambiente molto noioso. Gli unici personaggi positivi in tutto il romanzo sono stati il padre di Hazel, l’unico che è riuscito a far provare qualcosa ai lettori e l’amico dei protagonisti Isaac l’unico divertente e non monotono. Purtroppo questo libro non mia ha lasciato niente e sinceramente non lo consiglierei a nessuno se non alle adolescenti in cerca di quella storia d’amore perfetta. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...