Recensione "Under"

Titolo: “Under”
Autore: “Giulia Gubellini”
Pagine: 350
Prezzo: €14.90
Editore: Rizzoli
Voto: 

Trama:

Italia, 2020. Il Paese è sopravvissuto alla Grande Crisi, ma è allo sbando, percorso da ondate di violenza. Il Potere si è sostituito alla politica e ha il controllo delle Ricchezze. Per reprimere gli oppositori al regime, ha deciso di trasmettere un programma che mostri ai cittadini qual è il prezzo della trasgressione alle regole: la morte. 13 ragazzi, i sovversivi più pericolosi del Paese, vengono rinchiusi in un bunker tra le Alpi per inscenare un gioco al massacro con un’unica regola: solo uno sopravvivrà. Tra loro c’è Alice, una timida sedicenne che non ha nulla in comune con i suoi compagni. E che dentro il bunker scoprirà l’amore e conoscerà davvero se stessa.

Recensione:

Premessa: Ho dato più e più possibilità a questo libro ma oltre pagina 50 pagine non riesco ad andare, penso proprio che non lo finirò mai.
Prima di tutto trovo che sia una copia spudorata ( venuta male ) di Hunger Games, si capisce già dalla trama, la scrittura è lenta e noiosa, ci sono parolacce piazzate così a caso in mezzo ai discorsi ( Visto che secondo me è un libro che si rivolge a un target di ragazzi poteva benissimo risparmiarsi ), sempre rimanendo in tema target di lettura, in quelle poche pagine che ho letto, c’è una scena in cui mostra l’uccisione tramite gas di 13 cuccioli di cani e la descrizione di come avvengano queste morti!!!! stiamo scherzando??? è inaccettabile che in un libro dedicato ai ragazzi vengono inserite scene di questo tipo!!! 
Poi la protagonista è inutile quanto Anastasia Steele di “50 sfumature” e Bella di “Twilight”  e ho già detto tutto, il libro è ambientato in un’Italia del 2020 e uno pensando cheè  ambientato in un “futuro” spera almeno in qualche cosa in più invenzioni o cose del genere e invece niente…vabbè…
Alice la protagonista vive in una città super blindata e bla bla per andare a scuola viaggia su un autobus super blindato controllato ecc…la scuola è altrettanto controllata ecc ecc… lei conosce un tipo che la invita a una manifestazione e lei accetta.
Dimenticavo all’inizio del libro la protagonista dice che il giorno dopo a scuola avrà un’interrogazione, lo stesso giorno dell’interrogazione decide di partecipare alla manifestazione entra a scuola dice alla sua amica di segnare la sua presenza la suo posto e felice e contenta scappa da una porta che da sull’esterno, senza allarme senza controlli e niente, e meno male che dice che la città, scuola ecc… è tutto sotto controllo che non si può scappare ne fare niente vabbè…si vede che lei è più furba degli altri ( ahahahah risata sarcastica ) e la dimostrazione della sua furbizia si vede quando riesce a scappare da suola e tutta felice pensa che nessuno si accorgerà della sua assenza!!!! certooooo hai un’interrogazione programmata, la tua presenza segnata da un’amica e quando verrai chiamata per l’interrogazione e non ci sarai ovviamente nessuno si accorgerà della tua assenza??!! complimenti una volpe nata!!!
Alla manifestazione viene rapita e si risveglia in un Bunker con altri 13 ragazzi e lei che fa???? fantastica su un ragazzo!!!! Vabbè chiudo il libro e tanti saluti!!!
La mia recensione è dedicata SOLO altre 50 pagine che ho letto, se inizia così non immagino il seguito. Per il momento non darò altre possibilità al libro, mi dispiace ma non ci posso fare nulla.
E cosa più importante ho letto  da una ragazza che il finale è aperto il che vuol dire probabilmente un seguito ahahahah buona fortuna allora!!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...