Recensione: "Sangue d’ansonaco" di Andrea Biscaro

Titolo: Sangue d’ansonaco”
Autore: Andrea Biscaro
Pagine: 128
Prezzo: €12,00
Editore: Edizioni Effigi
Voto: ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️


Trama:
Il famoso scrittore di thriller Antonio Brando riceve un’eredità inaspettata: una casa all’Isola del Giglio appartenuta ad uno zio misterioso, la cui vita è sospesa tra mito e storia. Brando approfondirà la conoscenza dell’isola e, in particolare, quella del suo straordinario vino, l’Ansonaco. Malauguratamente si ritroverà invischiato in una storia buia e minacciosa. Cosa nasconde il defunto zio gigliese? Che cos’è il Sangue d’Ansonaco di cui tanto si racconta tra un bicchiere e l’altro? Ma soprattutto: chi è davvero Antonio Brando?

Recensione:
Fantastico, grandioso, pieno di sorprese, incalzante e mai noioso. Tutto racchiuso nel nuovo romanzo di Andrea Biscaro, un romanzo pieno di sorprese e di colpi di scena che vi accompagnerà in un viaggio fantastico senza ritorno. Brando, il nostro protagonista, dopo aver ereditato una casa sull’Isola del Giglio si ritroverà a dover combattere contro se stesso e contro uno strano vino che farà traballare la sua sanità mentale. Mi è piaciuto tutto di questo romanzo, soprattutto la descrizione sia dell’isola che del cibo e ovviamente del vino che è il protagonista. Un romanzo che ti trascina affianco di Brando, che ti fa sentite il rumore delle onde e il vento sulla pelle, che ti fa sentire l’odore di questo magnifico, ma alla stresso tempo inquietante, vino. Ci fa vivere insieme al protagonista le sue paure, le sua angosce. Un romanzo del quale non potrete più farne a meno e tutto ciò è reso possibile dalla strabiliante scrittura di Andrea Biscaro, che in ogni suo capolavoro riesce a costruire un mondo surreale e fantastico che non annoierà mai il lettore. Un romanzo che consiglio davvero a tutti, a tutti coloro che sono alla ricerca in un nuovo brivido.


Biografia:
Andrea Biscaro ha 36 anni. Vive e risiede all’Isola del Giglio da dieci anni. Con la sua amata compagna di vita e di lavoro, Ilaria, abita in una casa bianca sulla spiaggia del Campese. Qui, tra fiori, gatti e tanta fantasia, scrive romanzi, canzoni e libri per ragazzi. Tra le numerose pubblicazioni ricordiamo: il thriller storico “Nerone. Il fuoco di Roma” (Castelvecchi 2011, Lit 2012, Fabbri 2015), il libro-cd “Ballate della notte scura” scritto a quattro mani con il padre di Dylan Dog, Tiziano Sclavi (Squilibri 2013, Repubblica XL 2013), il libro di racconti a sfondo ecologico “Mal di terra” (Progedit 2013), il thriller “Il Vicino” (Safarà 2014).
Con Effigi ha pubblicato i romanzi “Illune” (2011, prefazione di Eraldo Baldini) e “Vampire’s Island” (2014). 



Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...