Novità Dunwich Edizioni

Titolo: Devil Inside
Autore: Pietro Gandolfi
Genere: Horror
Pagine: 103
Prezzo: 0,99 ebook 9,90 cartaceo (nel volume unico GRINDHOUSE)
Data di Uscita: 7/7/2015
Link di acquisto: http://goo.gl/7NXTDu

SINOSSI

Helena è una ragazza affascinata dal lato oscuro della vita e conduce un’esistenza al limite, fra alcol, droga e sesso, attratta senza via di scampo in una spirale discendente di autolesionismo.
Quando sul suo cammino incontra Stuart, sembra riuscire a trovare nuove espressioni per i suoi desideri estremi. Viene a contatto con gente pericolosa, all’improvviso impossibilitata a comprendere dove finisca la finzione e cominci l’orrore, quello vero.
Helena è convinta di non temere nulla, ma scoprirà di avere commes­so un errore, di avere fatto un passo troppo in là.
Benvenuti allo show, il grande spettacolo di Devil Inside.

L’AUTORE

Pietro Gandolfi si alimenta di orrori, poi li digerisce fino a espellerli ri­coperti da una patina di puro disagio. C’è chi conti­nua a paragonare il suo lavoro a quello di Stephen King, anche se lui è ancora dell’idea di ispirarsi più a Clive Barker e Ri­chard Laymon. In fin dei conti non gli importa, almeno fino a quando non verrà paragonato a Fe­derico Moccia. 
Ha pubblicato l’antologia personale Dead of Night, i romanzi La Ra­gazza di Greenville e William Killed the Radio Star, e il ro­manzo breve Avventura alla Stazione di Servizio; suoi racconti compaiono in Il paese dell’oscurità, Urban Italian Legend Volume II, Poker d’orro­re, Un assaggio di Dunwi­ch (distribuito anche in inglese) e Splat­ter. Ha anche pubblicato in proprio il romanzo breve Who’s Dead Girl? e la raccolta di tre racconti Bloodbath.
Ha debuttato da poco con il suo primo fumetto, The Noise, per le matite di Nicola Genzianella (Dampyr) e la pubblicazione in inglese di William Killed the Radio Star è ormai prossima.
Suo è il terzo capitolo del ciclo Cthulhu Apocalypse, con la novella Ben & Howard.
Per lui l’orrore non ha frontiere, è sufficiente che si di­mostri abbastan­za viscerale e diretto da tenere alto l’inte­resse del pubblico. Senza filtri, senza censure. Perché l’orrore è tutto attor­no a noi, basta avere il coraggio di non voltare la testa dall’altra parte.

UN ASSAGGIO

Decido di aspettare e non appena la donna si ap­prossima non mi è difficile scoprire nella sua espressione la ve­rità: non riesce a nascon­dere una profonda eccitazione. Il suo sorriso perverso mette in mostra una dentiera perfetta e lascia intuire un desiderio che mi è già capitato di intravedere in molti dei partecipanti a certi rituali, anche quando indossano masche­re che ne celano i lineamenti. È una brama molto particolare. È sete di sangue.

«So che non riesci a capirlo, mia cara», mi annuncia con l’esaltazio­ne negli occhi, «ma stai per prendere parte a qualco­sa di grandioso. Il tuo sacrificio servirà per sfamare la Bestia, do­vresti sentirti onorata.»
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...