Recensione: "Uno strano caso per il commissario Calligaris" Alessandra Carnevali

La prima geniale indagine

Il commissario Calligaris non avrebbe mai pensato di tornare a Rivorosso Umbro…

Adalgisa Calligaris ne ha fatta di strada, dopo avere lasciato il suo paese natale. Ha accumulato successi combattendo il crimine organizzato, ha sopportato minacce e pericoli. E ora il commissario ha deciso di concedersi un po’ di riposo. Quale posto migliore di Rivorosso? Al massimo dovrà acciuffare qualche ladruncolo. E lei, donna dura, brusca, per niente bella ma con un’intelligenza

imbattibile, non ne è certo spaventata. E invece, a qualche ora dal suo insediamento, la tranquilla cittadina di provincia viene scossa dal rinvenimento di un cadavere. A trovarlo è Paolo Cortelli, idraulico trentacinquenne e marito fedifrago della parrucchiera del luogo. Il corpo è quello di Margot Cambiano, cittadina americana e ospite della Rosa e l’ortica, un centro per il benessere psicofisico nella campagna umbra, frequentato da una ricca clientela internazionale. È da lì che iniziano le indagini, che però lentamente coinvolgeranno tutto il paese: prima l’idraulico, poi la moglie, l’amante, il gioielliere… Ad aiutare Adalgisa c’è Carlo Petri, il medico legale, che ai tempi della scuola era stato il grande amore del futuro commissario…

Um mio piccolo pensiero:
Nonostante non sia uno dei miei generi preferiti questo romanzo mi è piaciuto davvero molto. Ottimo per staccare dai soliti generi e dalle solite storie.
Un libro molto intrigante e interessante con dei personaggi magnifici, simpatici e soprattutto determinati nel risolvere il caso. Molto interessanti anche  i paesaggi e l’ambientazione. All’inizio è un po’ lento ma non preoccupatevi, una volta che inizia la parte interessante non si fermerà più e va solo tutto in salita.
La scrittura è molto leggera e frizzante le pagine scorrono facilmente, in modo che il racconto non risulti mai noioso e pesante. Lo consiglio a tutti soprattutto a chi non si avvicina mai al genere, ogni tanto fa bene cambiare “aria”.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...