Recensione "Figlie sagge" Angela Carter

Titolo: Figlie sagge
Collana: Le strade
Numero Collana: 286
Pagine: 336
Prezzo in libreria: € 18,00
Prezzo E-Book: € 9.99
Data Pubblicazione: 26-05-2016
È il 23 aprile – data di nascita di Shakespeare – e le gemelle Dora e Nora, attrici e ballerine di seconda categoria, si apprestano a festeggiare i loro settantacinque anni. Suonano alla porta: su un cartoncino bianco arriva l’invito alla festa del padre, il celebre attore Melchior Hazard, che nello stesso giorno di anni ne compie cento, e che di riconoscerle non ne ha mai voluto sapere. C’è da decidere cosa indossare!
Così si apre Figlie sagge, la storia di due donne libere ed eternamente giovani che, nate nel lato sbagliato della città, quello più misero, sono sempre state attratte dal bagliore del mondo dello spettacolo. Dall’infanzia anticonvenzionale, alla strampalata carriera, fino ai vibranti settant’anni, la vita delle due gemelle è un susseguirsi di episodi grotteschi: fra identità scambiate, fidanzati presi in prestito, spettacoli improvvisati e feste che culminano in incendi, quello di Dora e Nora è un mondo dove le regole non sono ammesse e la spregiudicatezza regna sovrana. Un mondo popolato di personaggi improbabili, con l’ingombrante presenza di una bizzarra famiglia allargata: una compagine di teatranti dalle alterne fortune, in cui le coppie di gemelli si moltiplicano in maniera inestricabile e spesso incestuosa. Un romanzo dalle mille sfaccettature: un libro intriso di grande letteratura, di amore per l’arte e di un senso dell’umorismo pungente, un’ardita provocazione contro il tabù sessuale e la distinzione fra legittimo e illegittimo, ma soprattutto un inno alla spensieratezza, al piacere, alla gioia di vivere.
Un mio piccolo pensiero:
Mi aspettavo grandi cose da questo libro, la trama mi ha colpita fin da subito ma purtroppo una volta iniziato non sono riuscita ad apprezzarlo.
Non so se sia stata la storia, a mio avviso poco interessante, oppure i vari personaggi o addirittura la scrittura che ho trovato troppo pesante e poco scorrevole quasi noiosa. Ho fatto fatica anche a seguire il filo della storia. I capitoli, per i miei gusti, erano davvero troppo lunghi. Non vedevo l’ora che arrivasse la fine! Un punto a fare va sicuramente a Dora e alla sua gemella Nora, simpatiche, esuberanti, piene di vita e piene di storie straordinarie. 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...