Recensione Giovanelli Edizioni

Ciao a tutti eccomi di nuovo qui per parlarvi di quattro bellissimi libricini di casa Giovanelli Edizioni.
Questi meravigliosi libricini parlano tutti di animali, animali particolari che parlano, giocano, si divertono e che sono molto burloni.

Incominciamo dal primo, quello che più ho amato.

Un bellissimo micio che insieme al suo inseparabile amico, Fiocco, si diverte a combinare guai e a fare troppi scherzi.
I due malandrini passano le loro giornate dormendo e soprattutto ad escogitare piani malefici e dispettosi, finché non finiranno entrambi nei guai.
Un libro che insegna l’amicizia, ma soprattutto il rispetto per gli altri e che ogni azione soprattutto quelle meno carine portano ad una conseguenza.
Un libricino davvero molto carino che consiglio vivamente a tutti, anche ai più piccini all’interno infatti troverete un sacco di figure da colore.
Perfetto per le giornate estive.

Trama:
Attila è un gattino che è stato abbandonato, fortunatamente è stato adottato da degli umani che lo trattano con molta cura ed affetto, ora il micio vive in un paesino di montagna.
Come si può dedurre dal nome, il piccolo è un vero combina guai, e passa le proprie giornate oziando e combinando pasticci.
Attila però non agisce mai solo, è sempre accompagnato dal suo migliore amico Fiocco, con il quale organizza birbonate e scherzi ai danni degli abitanti del paese.

E ora il secondo in ordine di preferenza:

Un gatto molto simpatico, che dice sempre ciò che pensa, giudica gli umani e non ha sempre torto e che alla mattina fa il suo “giro dell’odio”, secondo me lo fanno tutti i gatti soprattutto da come ci guadano ogni volta.
Gli umani visti dagli occhi di un gatto, un gatto che osserva tutti e tutto che giudica ma che, a mio avviso, non ha tutti i torti.
Un viaggio per la città con questo fantastico gatto, un libro super consigliato per chi vuole sapere cosa pensa il nostro gatto di casa.
Trama:
Una piccola cittadella da qualche parte di un qualsiasi paese vista dagli occhi scettici di un gatto.
Il gatto si aggira con cattiveria per la città, criticando il più possibile i tanto odiati umani. Critica i bambini, le donne, gli uomini, ma anche gli animali. La cattiveria di questo gatto è generata dalla pura noia o c’è una ragione?

E ora il terzo:
Qui vediamo tanti buoni amici della fattoria che organizzano una festa a sorpresa per il compleanno del loro amico il gatto Ghiro, che ultimante è un po’ triste.
Ci sono un sacco si personaggi curiosi e simpaticissimi e, soprattutto, sanno fare un sacco di cose.
Ci sono il cavallo Artù, la maialina Rosy, il gallo Gaspare e le anatre che sono delle ottime cuoche. 
Un gruppo di amici molto uniti, che si vogliono bene disposti a fare tutto pur di aiutarsi a vicenda, ma soprattutto, non si giudicano mai per il fatto che ognuno appartenga ad una razza animale diversa.
Un’ottimo libro, che ha molto da insegnare sopratutto a chi giudica sempre chi è diverso da loro.

Trama:
Il gatto Ghiro è convalescente dopo un incidente di caccia.
Gli amici animali della fattoria organizzano per lui una festa a sorpresa.
Storia di amicizia al di là di ogni differenza.

E ora l’ultimo:

Qui vediamo l’incontro e l’innamoramento di due bellissime farfalle.
Vediamo come si svolgerà la loro storia d’amore e la nascita della loro bellissima famiglia.
Un bel racconto ma che purtroppo non mi ha colpito come gli altri.
Un po’ noioso e banale, dal mio punto di vista.
I personaggi non mi hanno colpito particolarmente, anzi il personaggio maschile mi stava quasi antipatico.

Trama:
Un bel farfallone in cerca d’amore trova una bella farfallina e, dopo averla corteggiata l’accompagna a casa, dove i suoi genitori l’aspettano e li fanno entrare e sistemare insieme.
E’ autunno inoltrato e manca poco per il Natale.
Preparato l’albero di Natale, la mattina trovano una bella sorpresa: sono nati dei bei farfallini che sono andati ad addobbare l’albero.
Tutti felici dell’evento, invitano i loro nonni a conoscere i nuovi nati.
I nonni vanno a trovarli per Capodanno e presentano i loro cari farfallini con i loro nomi, così che l’anno nuovo inizia, portando grande gioia a tutti.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...