Recensione “L’uomo che inseguiva i desideri” Phaedra Patrick

header-1

Buonasera lettori, come state? E sopratutto qual’è la vostra lettura del momento? Io ho appena finito questo bellissimo libro, edito da Garzanti. Lo potete trovare in tutte le librerie ad un prezzo di €16,90. Devo dire che questo libro mi ha assolutamente colpito, non solo dalla copertina che è qualcosa di fantastico, ma da tutto l’insieme ma soprattutto da ciò che lascia alla fine. Ma di che parla?

Arthur Pepper un uomo di sessantanove anni, purtroppo vedovo da uno. Un lutto che ha reso la sua vita monotona, noiosa e senza la voglia di uscire o vedere gente. Per fortuna il nostro caro protagonista non sarà solo, una vicina un pò troppo invadente, la 14495471_828110540658456_929942220044248465_nsignora Bernadette Patterson, riuscirà con i suoi manicaretti, ma non solo, a scalfire il guscio che si è costruito attorno. Ma ciò che renderà, di nuovo, la vita di Arthur speciale e a cui darà una nuova voglia di vivere sarà uno strano braccialetto, ritrovato per caso all’interno di un armadio. Un braccialetto con vari ciondoli: un elefante, una tigre, un cuore e molti altri… ogni simbolo porterà Arthur alla scoperta di una nuova vita, una vita segreta di sua moglie, lo porterà a scoprire cose sul suo conto inimmaginabili, vivrà nuove avventure e incontrerà nuovi personaggi, un pò bizzarri ma molto molto simpatici. Grazie a questi personaggi del passato della moglie, Arthur capirà che la vita non va in una sola direzione e che non è tutto o bianco o nero, ma che si ci sono più direzioni da prendere e che il mondo contiene un’infinità di colori e nuove avventure proprio dietro l’angolo. Il braccialetto sarà in grado anche di unire una famiglia che per troppo tempo è stata divisa, un braccialetto “magico” che può ridare vita, gioia, amore e felicità a chi come Arthur pesava d’aver perso ormai da tempo.

Un libro che ho voluto assaporare molto lentamente pagina dopo pagina, mi ha fatto sorridere per le avventure/disavventure di Arthur ma che in fondo mi ha anche fatto commuovere. Ci fa capire che non sappiamo tutto delle persone che abbiamo accanto, forse certe volte è meglio non sapere ma alle volte tutto ciò ci può sorprendere.

Se siete alla ricerca di un buon libro e avete bisogno di una lettura simpatica e leggera, questo libro fa al caso vostro. Promosso a pieni voti.

Trama:

 Da un anno, ogni mattina, Arthur Pepper si sveglia alle sette e compie con esattezza gli stessi gesti. Si veste seguendo un ordine preciso, mangia una fetta di pane tostato, poi alle otto e mezzo si mette a sistemare il giardino. Questo è l’unico modo per superare il dolore per la perdita dell’amata moglie, Miriam, dopo tutta una vita passata insieme. Solo così gli sembra di poter fingere che lei sia ancora con lui. Ma il giorno del primo anniversario della sua
scomparsa, Arthur prende coraggio e decide di riordinare gli oggetti di Miriam. Nascosta tra gli stivali, vede improvvisamente una scatolina. Dentro c’è un braccialetto con dei ciondoli: sono a forma di tigre, fiore, elefante, libro e altri piccoli oggetti. L’uomo sulle prime è perplesso; la moglie non indossava gioielli. Ma poi guarda con più attenzione e si accorge che su un ciondolo è inciso un numero di telefono, che Arthur non può fare a meno di chiamare subito. È l’inizio della ricerca e delle sorprese. Seguendo i ciondoli Arthur compie un viaggio che lo porta su un’assolata spiaggia di Goa che ha visto la donna giocare con un bambino indiano, a Londra da un famoso scrittore, in un’accademia d’arte dove è custodito un ritratto di Miriam da giovane, a Parigi in una raffinata boutique, in un castello della campagna inglese dove incontra una tigre, e in tanti altri luoghi che non aveva mai visitato. Un viaggio che gli fa scoprire una Miriam sconosciuta, ma che ha ancora tanto da insegnargli. E gli ricorda che l’amore è sorprendersi ogni giorno, per tutta la vita e anche oltre.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...