*** Ultima tappa del Blog Tour “Il bosco di Mila” ***


Ed eccoci giunti alla fine del blog tour dedicato al libro “Il bosco di Mila” di Irma Cantoni.

Sul mio blog, per voi, oggi metterò a disposizione un per piccolo estratto e una mini mini, proprio poche righe, di cosa ne penso del libro. Non voglio dilungarmi molto perché è un libro che va scoperto e assaporato.

All’inizio, ammetto, che ho fatto molta ma molta fatica ad entrare completamente nella storia e ad ingranare bene con la scrittura del’autrice. Ma basta prenderci la mano e poi fila via liscio come l’olio fino alla fine. La storia è molto carina e ben strutturata, non sono molto amante del genere però ogni tanto è bello cambiare. I personaggi mi sono piaciuti, quasi tutti, anche se alcuni li ho trovati un po’ noiosi e pesanti. Se siete amanti del genere posso assicurarvi che sarà la vostra lettura esitiva e che non vi pentirete assolutamente della scelta! Ma ora andiamo a leggere insieme la piccola anteprima 😉

“Un piumino rosso, berretto di lana a righe bianche e rosse, una sciarpa bianca lunga a trecce spesse, scarpe da montagna marroni. E uno zaino nero, piccolo» elencò lucida la madre. Non era più in panico. Un grumo di misteriosa resistenza sembrava averla incapsulata, impedendole di gridare. «Sa che cosa c’è nello zaino?». «Una bottiglietta d’acqua, un pacchetto di biscotti e un quaderno. Ne sono certa, perché l’abbiamo preparato insieme questa mattina». Non sembra una fuga volontaria, pensò Vittoria. «Nei giorni scorsi ha notato delle auto sconosciute, o persone mai viste prima, nei pressi della casa o della scuola?». «Non mi pare. Al momento direi di no». «La bambina sa di non dover mai andare con delle persone verso luoghi che potrebbero isolarla dagli altri?». «Ma certo» e sbatté le lunghe ciglia cariche di rimmel. «La bambina è in grado di indicare il suo indirizzo di casa e il numero di telefono?».«Commissario, Mila frequenta la prima media solo perché io e mio marito abbiamo “deciso di farla socializzare con i ragazzini della sua età, ma il suo quoziente intellettivo è superiore al mio e a quello di mio marito messi insieme. Per darle un’idea, è in grado di fare calcoli matematici che io non saprei nemmeno immaginare».”

Estratto di: Cantoni, Irma. “Il bosco di Mila.” Libromania, 2017. iBooks. 
Che ve ne pare? 🙂 Se siete curiosi di scoprire altro vi invito a dare un’occhiata anche alle altre tappe.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...